Universe

Golan: Scoperta una fortezza di 3000 anni fa

Golan: Un complesso fortificato dell’Età del Ferro palestinese, attribuibile, quindi, al periodo monarchico israelita (tra XI al X secolo a.C.), è stato rinvenuto negli scavi condotti  dall‘Israel Antiquities Authority a Hispin, sulle Alture del Golan.

Gli archeologi ritengono che il sistema fortilizio sia stato edificato dalle autorità del Regno di Geshur, che i testi biblici vede come alleati di Davide, al fine di controllare la regione. Lo scavo archeologico è stato intrapreso prima della costruzione di un nuovo quartiere a Hispin e finanziato dal Ministero dell’edilizia abitativa e dal Consiglio regionale del Golan.

Secondo Barak Tzin ed Enno Bron, direttori degli scavi per conto dell’IAA. il complesso è stato costruito in una posizione strategica sulla collina sopra lo Wadi  El-Al in un punto in cui era possibile attraversare il fiume.

Golan: Scoperta una fortezza di 3000 anni fa 1

Le mura della fortezza larghe 1,5 mt, costruite con grandi blocchi di basalto, circondavano la collina. Nello scavo è stata rinvenuta anche una grande pietra di basalto con un’incisione schematica di due figure dotate di corna e con le braccia aperte. Potrebbe esserci anche un altro soggetto accanto a loro.

Nel 2019, una figura scolpita su una stele cultuale è stata identificata grazie al progetto di spedizione archeologica di Bethsaida, appena a nord del Mare di Galilea, diretto da Rami Arav della Nebraska University. Anche in questo caso, la raffigurazione sulla stele rappresenta una figura con le corna e le braccia aperte ed è stata rinvenuta accanto a una piattaforma adiacente la porta della città.

Questa scena è stata identificata da Arav come relativa al culto del dio della luna e secondo gli archeologi, è possibile che uno scalpellino locale abbia visto  l’imponente stele di Bethsaida e abbia deciso di crearne una copia a Hispin.

La città stato fortificata di Bethsaida è considerata dagli studiosi la capitale del Regno di Geshur, passata presto sotto il controllo del più grande Regno di Aram, che ha governato il Golan centrale e meridionale 3000 anni fa. Secondo la Bibbia, il regno mantenne rapporti diplomatici e familiari con la Casa di Davide: una delle mogli di Davide era Maaca, figlia di Talmi, re di Geshur.

Le altre città stato del Regno di Geshur sono conosciute lungo la costa del Mar di Galilea e tra queste Tel En Gev, Tel Hadar e Tel Sorag, ma i siti sono poco conosciuti nel regione del Golan. Il complesso fortificato di Hispin solleva, dunque, nuove problematiche di insediamento sul Golan dell’Età del Ferro.

Regno di Geshur

Geshur era un territorio dell’antico Levante menzionato nei primi libri della Bibbia ebraica e forse in molte altre fonti antiche, situato nella regione delle moderne alture del Golan . Alcuni studiosi suggeriscono che sia stata istituita come città-stato indipendente dalla metà del X secolo a.C., mantenne la sua autonomia per circa un secolo fino a quando fu annessa nel terzo quarto del IX secolo da Hazael , il re di Aram . Anche Et-Tell è stata fondata nel I secolo EV ed è un candidato per la città di Betsaida del Nuovo Testamento . Geshur

Geshur è identificato con l’area che si estende lungo la sponda orientale del Mar di Galilea e si estende a sud fino al fiume Yarmuk . Gli archeologi israeliani sostengono questa opinione e quindi collocano Geshur in quelle che ora sono le alture meridionali del Golan .

Questa posizione lo colloca su una delle rotte che collegano la regione di Basan con la costa fenicia . Tel Dover, situata a sud-est del Mar di Galilea sul fiume Jarmuk (Yarmuk), potrebbe essere stata il confine meridionale del regno. I sondaggi condotti all’interno delle alture del Golan non hanno scoperto molti insediamenti all’interno del territorio di Geshur.

Posizione

Geshur è identificato con l’area che si estende lungo la sponda orientale del Mar di Galilea e si estende a sud fino al fiume Yarmuk . Gli archeologi israeliani sostengono questa opinione e quindi collocano Geshur in quelle che ora sono le alture meridionali del Golan . Questa posizione lo colloca su una delle rotte che collegano la regione di Basan con la costa fenicia .

Tel Dover, situata a sud-est del Mar di Galilea sul fiume Jarmuk (Yarmuk), potrebbe essere stata il confine meridionale del regno. I sondaggi condotti all’interno delle alture del Golan non hanno scoperto molti insediamenti all’interno del territorio di Geshur.

Religione

Gli scavi di et-Tell hanno rivelato prove delle pratiche religiose geshurite tra cui luoghi alti, stele decorate, vasi per offerte, animali sacrificali e iscrizioni dedicatorie. Questa cultura materiale rivela forti influenze dai paesi vicini. Il loro culto religioso sembra essere incentrato sull’adorazione del dio della luna nella forma di un toro che era comune nella Siria meridionale, mentre un’influenza egiziana può essere vista nella loro arte e nei loro amuleti.

La stele del toro dalla porta della città è stata interpretata alternativamente come un simbolo del dio principale Hadad , responsabile delle piogge; il dio della luna, che ha provocato il gonfiore dei fiumi; o una combinazione dei due. L’influenza della religione israelita a sud può essere vista nelle pratiche alimentari e nella selezione di animali sacrificali.

Fonti storiche

Bibbia ebraica: Il nome “Geshur” si trova principalmente nelle fonti bibliche ed è stato interpretato come “roccaforte o fortezza”. La Bibbia lo descrive come vicino a Basan, confinante con la provincia di Argob ( Deuteronomio 3:14 ) e il regno di Aram o Siria ( 2 Samuele 15: 8 ; 1 Cronache 2:23 ).

Secondo la Bibbia, fu assegnato alla mezza tribù di Manasse che si stabilì a est del fiume Giordano , ma i suoi abitanti, i Geshuriti, non potevano essere espulsi ( Giosuè 13:13 ). 1 Samuele 27: 8 riferisce che Davide intraprese incursioni contro i Geshuriti mentre era di stanza a Ziclag, nel regno di Gath .

Al tempo del governo di Davide su Israele, Geshur era un regno arameo indipendente , e Davide sposò Maachah , una figlia di Talmai , re di Geshur ( 2 Samuele 3: 3 , 1 Cronache 3: 2 ). Suo figlio Absalom fuggì nel paese natale di sua madre dopo l’assassinio del suo fratellastro e del figlio maggiore di Davide, Amnon .

Absalom rimase lì per tre anni prima di essere riabilitato da Davide (ib. 13:37 , 15: 8 ). Nel IX secolo aEV il regno di Geshur era scomparso dalla storia.

Lettere di Amarna: Due delle lettere di Amarna della tarda età del bronzo ( EA 256 e EA 364 ) identificano “la terra di Garu”, come un territorio conteso nel Golan tra le città stato di Hazor e Ashtaroth . Alcuni studiosi ritengono che questo “Garu” sia identico al biblico Geshur, sebbene questo sia contestato da altri che sostengono che sia basato su un “presupposto ipotetico e controverso”.

Statua di Shalamaneser III: Alcuni studiosi ritengono che l’iscrizione sulla statua rotta di Shalmaneser III che descrive le città da lui catturate possa includere la frase “il Geshurite mi ha afferrato i piedi. Ho ricevuto il suo tributo”, anche se questo non è affatto certo.

Archeologia

Capitale in et-Tell: Gli archeologi tendono a concordare sul fatto che la capitale del regno fosse situata a et-Tell , un luogo abitato anche su scala minore durante i primi secoli aEV e EV e talvolta identificato con la città di Betsaida di fama del Nuovo Testamento .

Imponenti reperti archeologici, principalmente la porta della città Stratum V, risalgono all’VIII secolo a.C. post-Geshurite, ma ci sono indicazioni, a partire dal 2016, che gli archeologi sono vicini a localizzare il X secolo a.C., ovvero: Geshurite, porta della città anche. Il sito di et-Tell sarebbe stato facilmente la città più grande e più forte a est della Valle del Giordano durante l’era del ferro II.

Tel Hadar: Tel Hadar è un piccolo sito situato sulla sponda nord-orientale del Mare di Galilea che i sondaggi archeologici hanno rivelato contenere caratteristiche architettoniche distinte da quelle dell’antico Israele. Alcuni archeologi hanno suggerito che il sito potrebbe essere stato sotto il controllo di Geshur.

Tel Dover: Questo piccolo insediamento di Ferro I-IIa situato a sud-est della Galilea vicino al fiume Yarmuk potrebbe aver segnato il confine meridionale del regno.

Haspin: Nel 2020, uno scavo sotto la supervisione dell’Autorità israeliana per le antichità ha scoperto un’enorme fortezza risalente all’età del ferro I nelle vicinanze di Haspin .

Si è scoperto che i manufatti del sito, che si ritiene raffigurino una sorta di divinità lunare , assomigliano molto a oggetti simili trovati durante gli scavi a et-Tell, il che ha portato gli archeologi a concludere che i due siti fossero collegati in qualche modo. Altri rimangono scettici, poiché un collegamento concreto tra i due siti non è stato dimostrato da nessun’altra prova trovata durante lo scavo, al momento.

 

Riferimenti e approfondimenti

  1. Pakkala, Juha “Cosa sappiamo di Geshur?”. Scandinavian Journal of the Old Testament 24 (2): 155-173.
  2. Questo articolo incorpora il testo di una pubblicazione ora di pubblico dominio :  Singer, Isidore ; et al., eds. (1901-1906). “Geshur, Geshurites” . L’Enciclopedia ebraica . New York: Funk e Wagnalls.
  3. Universe
5 1 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x